Dylan Dog Granderistampa 72 cover

Collana: Dylan Dog Grande Ristampa

N° : 72

Periodicità: bimestrale

Dylan Dog Granderistampa 72

Presentazione: Un vampiro in caccia, una magione maledetta e un bibliofilo senza scrupoli…

uscita: 04/08/2018

Prezzo: 7,00

Copertina: Corrado Roi


Manila
Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
Disegni: Corrado Roi

Jargo il vampiro è morto. Ma non si può dire altrettanto per l'ultima delle creature del suo branco, Alec, che semina morte alla continua ricerca di prede. Manila, la bella vampira che Dylan Dog ha salvato donandole il suo sangue stringe un'inedita alleanza con l'Indagatore dell'Incubo, proprio per eliminare il servo superstite di Jargo. Ma, forse, questa non è l'unica ragione che l'ha spinta a camminare, ancora una volta, al fianco del nostro Dylan...

Il pozzo degli inganni
Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
Disegni: Luigi Piccatto

Ruthwen Manor è una fatiscente, antica casa che ha conosciuto in passato tempi decisamente migliori… O forse no. Forse, quella casa un po' isolata ha sempre ospitato un mostruoso segreto. Come quello che causa la sparizione di alcuni poveri immigrati clandestini che si nascondono tra le sue pareti. Persone che nessuno vede, con sogni e ambizioni stritolati da un'esistenza penosa, costretti a subire i ricatti di un delinquente spietato come Stefan Lako. Nazir, Guli, Violeta sono tutte vittime che rischiano di soccombere al sinistro potere della casa di Lord Ruthwen, e sarà Dylan Dog a far sì che per alcuni di loro ci sia una seconda mano di tarocchi da giocare…

Il grimorio maledetto
Soggetto e sceneggiatura: Giuseppe De Nardo
Disegni: Daniele Bigliardo

Strano mondo quello dei collezionisti di libri antichi, soprattutto poi quando si tratta di libri dai poteri, diciamo insoliti, com'è il caso del Grimorio Bianco… Ma, se è vero, che un autentico collezionista trova che nessuna azione sia troppo riprovevole pur di conquistare l'agognato volume, oggetto delle sue mire, ebbene, nel caso del conte Gregory Babalkan, la faccenda sconfina nel cupo territorio della negromanzia. Già, perché il conte è un mago, ma di quelli cattivi, e vuol distruggere il Grimorio per avere libero accesso alla Porta del Regno delle Ombre, come non manca di spiegare a un attonito Dylan la signora Trelkovsky…